Vi abbiamo già parlato in passato di droni, e di come stiano diventando rapidamente un prodotto a disposizione di chiunque (e di quasi qualunque tasca).

Quello che vi mostriamo oggi si chiama Lily ed è piuttosto diverso da tutti gli altri modelli di droni visti finora: fra le tante particolarità, ha quella di starvi addosso come il vostro cane!

Lily non ha bisogno di controller: si alza in volo e vi segue ad una distanza preimpostata, (grazie ad un dispositivo di tracking che dovete portarvi addosso) tenendovi sempre a fuoco nell'obiettivo. In questo modo non dovete preoccuparvi dell'inquadratura, di perderlo, o di imparare a guidare un drone: peraltro l'ENAC (l'Ente per l'Aviazione Civile) ha da poco aggiornato la normativa sull'utilizzo dei droni rendendo sempre più intricato il processo di certificazione e di guida dei dispositivi a pilotaggio remoto.

Sulle caratteristiche tecniche si allinea a diversi droni sul mercato mantenendo buoni standard: riprese a 1080p e 60fps (con un margine per qualche buon timelapse) o in HD Ready, ma con la potenza di 120fps, per divertirvi un po' di più nel montare gli slow-motion dei vostri tricks; anche la registrazione audio è supportata. La durata massima di volo è di 20 minuti, e la batteria non è sostituibile.

Non aspettatevi un Phantom, siamo molto lontani da quel genere di dispositivo: l'intento di questo prodotto sembra proprio un altro, cioè ampliare un mercato già in crescita avvicinando una serie di consumatori che non vogliono performance stratosferiche, ma qualcosa di più semplice e fruibile per l'attività sportiva o escursionistica.

Non è un quindi drone per riprese professionali: lo dicono l'altezza massima che può raggiungere, di appena 15 metri, e la distanza massima dall'obiettivo della camera, di 30 metri. Insomma un drone pensato appositamente per le riprese a corto raggio.

 

Lily scatta fotografie a 12 MP ed è poco più grande di un foglio A4: il peso è contenuto (1.3kg) e se vi dovesse cadere in acqua mentre vi fate riprendere surfando, niente paura: è anche waterproof.

Al momento è in fase di pre-order: questo vuol dire che fino al 15 Giugno, se decidete di acquistarlo spendete solo - si fa per dire - 499 dollari, invece che 999; in ogni caso non lo vedrete volare al vostro fianco fino al 2016, poichè le prime spedizioni avverranno il prossimo febbraio.

Se volete saperne di più, tutte le info sul sito ufficiale di Lily.

Intanto gli sviluppatori del progetto Lily hanno realizzato un video per spiegarne il funzionamento, e per ingolosirvi un po' in attesa delle spedizioni.

Categorie:tech