Nuovo pack system di Alce Nero creato da Artefice Group

L’ideazione del nuovo pack system di Alce Nero è un lavoro complesso che Artefice Group ha svolto, identificando alcuni elementi chiave per esprimere tutto l’universo valoriale della marca. Intorno ad un cerchio centrale si sviluppano tutte le informazioni dell’etichetta, il cerchio costituisce anche un un elemento visivo che parla dell’offerta articolata e del gruppo di agricoltori che fanno parte della cooperativa che costituisce alce nero. L’uso delle cromie differenzia le varie linee di prodotti e mette in evidenza le caratteristiche di ciascuna per facilitare l’interpretazione a scaffale da parte del consumatore.

Spadellare con 4 salti Findus, il restyling di Artefice Group

Il restyling attuato da Artefice Group su tutta la gamma di 4 salti in padella Findus permette di migliorare l’enganging e la distinctiveness dell’impatto a scaffale.

Il concetto si sviluppa attorno al gesto di “spadellare” una tecnica che sintetizza l’abilità in cucina e consente di comunicare un forte appealing di gusto e focalizzare maggiormente l’attenzione sugli ingredienti.

Completa lo studio di Brand Language Design la costruzione di un format capace di  garantire la differenziazione tra le diverse gamme e bilanciare gli elementi comunicativi del Packaging design .

Amìo di Ilta, il Brand Language Design che prende forma

AMÍO nasce nel 2015 dallo stabilimento veneziano di ILTA Alimentare Spa, azienda italiana che da oltre quarant'anni seleziona e vende in tutto il mondo legumi e cereali.

La costruzione di un nuovo brand che si affaccia sul mercato per la prima volte necessita di un supporto che segue tutte le fasi del Brand Language Design e Artefice Group ha affiancato Ilta in questo percorso, dalla ricerca di un naming di brand, AMÍO, al logo design e alla creazione dell’intera brand identity.

Il Packaging design sintetizza e accoglie tutti questi elementi per creare una comunicazione su diversi segmenti di mercato, da una linea mainstream ad una linea premium, per un costruire un identità riconoscibile, capace di trasmettere la passione per una materia prima di qualità, firmata da produttori selezionati.

Fattoria Scaldasole, nuovo packaging design per Teddi Tribe

Teddi lancia sul mercato 3 nuove referenze di Yogurt in pouch per incontrare i gusti dei ragazzini: Panna Fragola, Cola e Zucchero filato. Per l’occasione Artefice Group, seguendo il percorso del Brandlanguagedesign, parte dall’analisi del mercato e sviluppa la creatività delle nuove referenze. Il lavoro, inteso come restyling, comprende lo studio di un naming di linea che parli il linguaggio del pubblico di riferimento e la nuova interpretazione dell’”orsetto testimonial”. Il passaggio da un target bimbo piccolo a bambino “cresciuto” è un element che guida l’approccio al linguaggio, allo stile e alla creatività. Il nome “tribe” esprime l’intenzione di dare al prodotto una componente di socialità e condivisione più in linea con bambini che aspirano ad essere ragazzini e si affida a uno storytelling che si esprime sul Packaging e nel sito dedicato sviluppato da Artefice Group. Il sito per la nuova range di prodotto ha anche una forte componente ludica per attrarre il target e avvicinarlo alla marca.  

Nuova visual identity per Adamello Ski con il Brand Language Design

L’esigenza di un restyling di logo da parte di Adamello Ski nasce dal desiderio di esprimere una dualità che contraddistingue il territorio: relax e sport, inverno ed estate. La nuova visual identity, realizzata con il metodo del Brand Language Design da Arteficegroup, tiene conto di queste esigenze e valorizza tutti elementi della comunicazioni. Il logo richiama la montagna, riprendendo la punta dell’Adamello, e si riflette su se stesso per enfatizzare la dualità come concept principale.

Brand language design e il restyling della birra Signorvino

Signorvino, catena di negozi specializzati nella vendita di vini selezionati e di qualità, ha esteso l’autorevolezza della propria marca alla produzione della birra artigianale.

Il restyling è stato affidato ad Artefice Group, che seguendo il metodo del brand language design ha tradotto nelle nuove etichette tutta la femminilità di una birra artigianale italiana al 100%. La Rossa e la Bionda sono la quintessenza della birra e Signorvino le promuove all’interno della propria vasta offerta.

Seminis: una comunicazione vincente grazie al Brand Language Design

A partire dalla presentazione del nuovo melone 7881 ai diversi target che costituiscono la filiera di Seminis, Artefice Group ha operato con gli strumenti del Brand Language Design®  per realizzare una strategia di comunicazione del mondo dei meloni Seminis, concepiti come una squadra calcistica nel cui ambito ciascun prodotto gioca un ruolo diverso, per qualità e competenze. 

In modo analogo, Artefice Group ha concretizzato la strategia in una pianificazione di azioni, momenti e strumenti differenziati a seconda dei target Seminis, dal produttore fino al consumatore finale, capaci di svolgere una funzione informativa a tutti i livelli, come di muovere le leve motivazionali più interessanti caso per caso. Ciò ha preso la forma di diversi materiali creativi: pagine stampa, filmati tutorial e in time lapse, materiali di merchandising, supporti per attività sul campo e strumenti digitali.

Secondo la logica del Brand Language Design®, i materiali di comunicazione concorrono a definire una personalità di marca distintiva e coerente, promuovendo la scelta più consapevole in funzione di obiettivi e mercati.

Campagna di comunicazione e packaging design per Raspini

Il Packaging design per chi ha il Barolo dentro

Raspini lancia sul mercato il Salame Piemonte, un nuovo prodotto dalla qualità straordinaria, e affida ad Artefice Group il packaging design, la campagna di comunicazione e di tutti i materiali sul punto vendita. Il Salame Piemonte è parte della rinomata tradizione gastronomica piemontese; Raspini lo rende un prodotto unico aggiungendo alle carni piemontesi il Barolo DOCG

Dal Barolo nasce anche il concept di comunicazione: Barolo Dentro, che attraverso un linguaggio diretto, mette in evidenza la peculiarità della nuova linea di Raspini. Accanto alla pagina stampa su riviste di settore, Artefice Group inserisce nel Piano di comunicazione anche tutti i materiali per la forza vendite (adesivo, argomentario, ...) e per il punto vendita (leaflet, cavalierino e cartolina).

A completamento della campagna di lancio Artefice Group progetta anche Villaggio Raspini, uno stand itinerante ideato per presentare la bontà del Salame Piemonte in occasione di manifestazioni sul territorio piemontese.

SPARK e Brand Language Design: una brand identity innovativa

SPARK, (Spatial Augmented Reality as a Key for co-creativity), una piattaforma interattiva e intuitiva che sfruttando le potenzialità tecnologiche della Realtà Aumentata, permette di facilitare i processi d’interazione, intervento e valutazione in sessioni di progettazione collaborativa. Un progetto internazionale d’innovazione tecnologico-creativa, finanziato dal programma di Ricerca e Innovazione H2020 dell’UE, che vede Artefice Group protagonista, con il dipartimento di Meccanica del Politecnico di Milano, come parte di un consorzio europeo.

Artefice Group ha curato l'ideazione e lo sviluppo dell’intera brand identity di SPARK: dal logo animato, ai materiali corporate, alla progettazione e realizzazione del sito www.spark-project.net.

SPARK, è un progetto altamente innovativo e in continua evoluzione, mutamento e cambi di direzione risiedono nella sua stessa natura. Tutto questo è stato sapientemente comunicato da Artefice Group, dando vita al logo di SPARK, un profondo squarcio scintillante nel muro che evoca un mondo in costante cambiamento e caratterizzato dalla scoperta continua. Un’identità chiara e forte ma con forme mutevoli, modellate da innovazione e creatività.

Il sito web realizzato da Osa05, i talenti del digital department di Artefice Group, è una fonte di informazioni fondamentale che permette di avere continui aggiornamenti sull’evoluzione del progetto. La pagina web, sempre ricca di nuovi contenuti, fornisce inoltre tutta la documentazione delle attività sviluppate per ogni singolo step.

Il futuro del lavoro è sempre più digitale, con SPARK e il Brand Language Design® l’azione fisica diventa progettazione digitale. 

G7, Gelato Madre un progetto di comunicazione integrata

Un progetto completo di comunicazione integrata. Da un concept di prodotto pensato e realizzato da G7, azienda Italiana specializzata nella produzione di gelato artigianale italiano di Alta Qualità, nasce GelatoMadre, il primo gelato completamente autentico e naturale.

Un naming e una visual identity capaci di riflettere il concept di prodotto, un etichetta corta, composta da solo 5 ingredienti naturali: latte fresco, panna fresca, zucchero e l’ingrediente di origine D.O.P. o I.G.P. proveniente da filiera controllata e garantita 100% italiana.

Il Brand Language Design® ha sostenuto lo sviluppo dell’intera campagna, dall’analisi alla realizzazione finale di tutti gli elementi di branding, seguendo il lancio sul mercato del prodotto, con lo sviluppo del sito web gelatomadre.it, lo sviluppo di uno stand espositivo, e curando l’intera comunicazione sulla pagina social G7 gelati.

G7 è stata coinvolta nel progetto SPARK, un progetto internazionale d’innovazione tecnologico/creativa, finanziato dalla UE, con l’obiettivo di sfruttare le potenzialità della Realtà Aumentata nello sviluppo e miglioramento delle fasi di creatività.